“Bagheria” : Dacia Maraini e la Mafia – L.d.S : Libro della Settimana –

« Conoscevo troppo bene le arroganze e le crudeltà della Mafia che sono state proprio le grandi famiglie aristocratiche siciliane a nutrire e a far prosperare perché facessero giustizia per conto loro presso i contadini […] Io non ne volevo sapere di loro. Mi erano estranei, sconosciuti. Li avevo ripudiati per sempre già da quando avevo nove anni ed ero tornata dal Giappone affamata, poverissima, con la cugina morte ancora acquattata nel fondo degli occhi. […] Io stavo dalla parte di mio padre che aveva dato un calcio alle sciocchezze di quei principi arroganti rifiutando una contea che pure gli spettava in quanto marito della figlia maggiore del duca che non lasciava eredi. Lui aveva preso per mano mia madre e se l’era portata a Fiesole a fare la fame, lontana dalle beghe di una famiglia impettita e ansiosa. […] E invece eccoli lì, mi sono cascati addosso tutti assieme, con un rumore di vecchie ossa, nel momento in cui ho deciso, dopo anni e anni di rinvii e di rifiuti, di parlare della Sicilia. Non di una Sicilia immaginaria, di una Sicilia letteraria, sognata, mitizzata. »

 

 

 

 

 

Questo pezzo che reputo molto suggestivo e capace di far riflettere, è tratto dal libro: “Bagheria” della scrittrice Dacia Maraini , che attraverso di esso racconta il suo passato e ciò che ha caratterizzato per lei la mafia.

 

 

 

Spulciando un attimo sul web stavo leggendo una recensione del libro (giusto per raccogliere qualche opinione) ed ho trovato molto interessante e coinvolgente questa introduzione al libro, la cui recensione potete trovarla cliccando qui : http://www.italialibri.net/opere/bagheria.html

E’ certo Bagheria il romanzo più autobiografico di Dacia Maraini. La personalità di questa donna affascinante e poliedrica, raffinata ed elegante, ma quotidiana e a volte anche un po’ salottiera, abile conversatrice e ironica e graffiante, si compone man mano che si leggono i suoi scritti, che si cerca il filo conduttore di una vita già preannunciata dalla mescolanza genetica da cui proviene e che è stata la ragione prima del suo essere, del suo scrivere, del suo amare e del suo soffrire.

 

Ho citato il pezzo oggetto di questo articolo quotando un mio amico ma vorrei anche io poter acquistare e leggere questo libro che si va ad aggiungere alla sezione della mia libreria dedicata interamente al fenomeno mafioso, per il quale nutro interesse criminologico da quando avevo appena 5-6 anni (ricordo che il primo libro illustrato di mafia che ho letto era: “Storia illustrata della mafia” scritto dal giornalista Angelo Vecchio . Ma del mio interesse  per la Mafia da condividere con voi parlerò in un altro articolo .. nel frattempo invito tutti, se vi sia la possibilità economica e temporale,  ad acquistare questo libro e leggerlo, poiché mi piacerebbe, più avanti, aprire un forum di discussione su di esso, per conoscerci, scambiare idee ed impressioni.

Potete selezionare ed acquistare il libro anche on-line visitando questa pagina:
Google Shopping-Libro “Bagheria” di Dacia Maraini

A presto Maystini!! ^^

 

 

Seguimi su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *