Addio Stephen Hawking: l’uomo che ci insegnò a guardare le stelle

Proprio stamattina ci ha lasciato un grande uomo. Il suo nome era Stephen Hawking e nessuno lo scorderà mai. Come molti di voi sapranno, Hawking fu un grande astrofisico e le sue teorie sui buchi neri e su vari aspetti legati al funzionamento e alla nascita dell’universo, hanno rivoluzionato la conoscenza dell’esistenza stessa, diventando ispirazione per molte persone che hanno scelto di occuparsi non soltanto della fisica ma della

conoscenza in sé. Hawking era un uomo raro e splendido poiché era un uomo in sé estremamente intelligente quanto spontaneamente ironico, autoironico e socievole. Io stesso leggendo molti suoi aforismi come anche guardando le sue varie apparizioni televisive (tra cui anche nella serie di The Big Bang Theory il cui cast ha fatto lui un tributo bellissimo) da un lato sono rimasto scioccato ed affascinato dalla sua profondità ideologica ed ho riso di gusto alle sue battute ironiche per quanto riguarda l’intelligenza, la vita, la morte ed altri argomenti vari e disparati.

Di lui mi ha da sempre commosso il suo meraviglioso sorriso che ha da sempre emanato una stratosferica voglia di vivere che ha dato lui la forza di resistere per 40/50 anni su una sedia a rotelle. Era malato di SLA ma questo non lo ha ucciso dentro … e questa è la prova che la voglia di vivere e di conoscere è la più grande cura contro la morte.

Questo suo binomio tra intelligenza e simpatia ne ha fatto un uomo in vita spiritualmente esaltante ed adesso fa di lui un’entità celeste ed energetica piena e viva che si è riunita all’universo che tanto ha amato. Ci ha insegnato qualcosa che rimarrà per sempre nei nostri cuori, e cioè che non dobbiamo guardare i nostri piedi…ma le stelle…

 

 

 

 

Stasera su Rete4 trasmetteranno il film “La Teoria del Tutto” dedicato alla sua vita! Guardiamolo tutti insieme per stringere un abbraccio, ancora una volta al prof.Hawking!

  

 

ADDIO UOMO DELLE STELLE … ADDIO GRANDE STEPHEN HAWKING

 

 

 

 

Seguimi su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *